Cerca nel blog

martedì 12 ottobre 2010

Da oggi devo riprendere a scrivere sul mio BLOG

Oggi ho inviato al giornale IL TIRRENO il mio secondo articolo da quando ho avuto l'opportunità di essere accettato - al momento in prova - come Collaboratore Corrispondente per la zona di Villa Basilica e per i territori circostanti (Montecarlo e paesi pedemontani delle Pizzorne appartenenti a Capannori.

L'argomento che ho voluto trattare rigurda l'impossibilità di acquistare giornali a Villa Basilica. L'unica rivendita (il Bar Edicola IL GIRASOLE) è chiuso per 10 giorni di ferie.
Viene da chiedersi se questa cosa sia normale. Io credo di no!
Per carità, le ferie sono un diritto e non voglio io metterlo in discussione; è strano però che l'abituale "collaboratrice" del bar stia in giro ......... Ma qui si entrerebbe in un argomento "pescoloso" e non voglio affrontarlo.
Tanta gente si lamenta di questa situazione che subisce "obbligatoriamente" ma che non accetta come "normalità"
Da anni molti hanno protestato - naturalmente i più vecchi! i giovani se ne fregano, non leggono! - presso gli uffici comunali affinché si tenga aperto il servizio di distribuzione dei quotidiani.
Come poter risolvere questo problema? Non lo so!
Credo che i regolamenti sulle licenze del commercio (anche quelle comunali) impediscano ai venditori di interrompere un servizio che in un piccolo paese come il nostro (Villa) - dove non ci sono altre rivendite in tutto il territorio comunale - diventa essenziale.

Probabilmente molte persone (quelle che non leggono e che si fidano più del sentito dire, del passaparola, delle ciance) non avranno grandi problemi. Ascolteranno le notizie della Rete Regionale RAI e di NOI TV, e si accontenteranno di queste per sapere cosa accade a livello locale.
Altre saranno molto più dispiacite (giustamente) di non poter andare al bar per fare la partita a carte o bere il corretto o scambiare qualche parola su come va la caccia piuttosto che se nascono o meno funghi o se il pellegrinaggio di domenica scorsa è andato bene, etc. etc..

E' anche vero che oggi a Villa esiste un altro bar e quindi il caffè o il ponce si può andare a prenderlo lì, in Piazza.

Ma i giornali? Quelli no! Devi andare fino a Collodi o a Ponte all'Abate (5-6 Km).

Al momento, come si vede, niente è stato risolto.

Per oggi ho finito.




Nessun commento: